Sindaco Terni,situazione sotto controllo

"La situazione è sotto controllo": così il sindaco di Terni, Leonardo Latini, dopo il ritrovamento di un residuato bellico nelle vicinanze della stazione di Cesi, a Terni. Sottolineando che si tratta di "una emergenza rilevante in quanto l'ordigno è di particolare potenza che attualmente si trova in condizioni di possibile innesco". In seguito alla sua individuazione è stato attivato il Centro operativo comunale per coordinare tutti gli interventi necessari a fronteggiare l'emergenza. Lo stesso sindaco ha già coordinato una riunione - riferisce il Comune - che ha visto la presenza di tutti i tecnici della Protezione civile e della sicurezza. Al momento le persone che hanno dovuto lasciare la propria abitazione in un raggio di 381 metri dalla bomba d'aereo sono 355, la quasi totalità delle quali ha trovato sistemazione propria, mentre 11 hanno pernottato all'interno del Palatennistavolo appositamente allestito.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Otricoli

FARMACIE DI TURNO